Come installare un tema WordPress: tutorial per non sbagliare

Come installare un tema WordPress: tutorial per non sbagliare

Comincio questo piccolo tutorial che riguarda l’installazione dei temi WordPress tranquillizzandoti: questa è un’operazione facilissima e, anche se sei alle prime armi con questo CMS, sono sicura che riuscirai a farcela senza troppi problemi.

Nel precedente articolo ti ho spiegato come scegliere un tema WordPress e adesso voglio illustrarti come caricarlo e attivarlo. Ci sono due modalità per caricare un tema WordPress: la prima è molto facile, e anche veloce, la seconda è leggermente più complessa e richiede qualche minuto in più.

Installare tema WordPress tramite

Dopo aver acquistato il tuo tema, magari su un marketplace come Themeforest, puoi fare il download e scaricarlo sul tuo computer. Il tema è una cartella .zip e quello che devi fare è accedere al tuo pannello di amministrazione WordPress. Una volta dentro devi cliccare su ‘Aspetto’ e scegliere la voce ‘Temi’.

Il prossimo passo è cliccare ‘Aggiungi nuovo’ e, una volta che si è aperta la nuova finestra’, non ti resta che cliccare ‘Carica Tema’. Adesso non devi fare altro che scegliere la cartella .zip del tema e selezionare ‘Installa Ora’.

A questo punto non ti resta che attivare il tuo tema.

Hai riscontrato un errore durante il caricamento del tema?

Se durante questa operazione si dovesse verificare un errore, controlla che all’interno della cartella .zip che hai tentato di caricare non ci sia un’altra cartella .zip con il nome del tema. Se così fosse, allora è proprio quella che devi andare a caricare.

Installare tema WordPress tramite FTP

In alcuni casi può essere necessario installare il tema tramite un FTP Client, come ad esempio FileZilla. Si tratta di un protocollo di trasferimento di file che serve per spostare file dal tuo pc al server e viceversa.

Se non lo hai installato sul tuo pc ti lascio il link per fare il download, qualora ne avessi bisogno. Per poterlo usare ti servono:

  • Indirizzo server del tuo sito
  • user e password dello spazio web.

Questi dati vengono forniti dal provider al momento che acquisti dominio e hosting.

Dopo aver scaricato il programma, devi recarti su ‘File’ –Gestore Siti’. Clicca su ‘Nuovo sito’ e inserisci i dati: Host, Porta, Utente e Password. Se per ‘Porta’ non trovi un valore che è stato specificato prova a inserire ’21’, che è il valore di default.

Filezilla, aggiungi il tuo sito e carica il tema WordPress

Dopo aver effettuato il collegamento con lo spazio server su cui è ospitato il tuo sito, si apre una schermata in cui, a sinistra (sito locale), ci sono i file presenti nel tuo computer, mentre a destra (sito remoto) trovi le directory del tuo sito.

A sinistra, dove vedi scritto ‘sito locale’, devi cercare la cartella del tema che hai scaricato e che vuoi installare. Adesso nella parte a destra (sito remoto) cerca e clicca la cartella ‘public-html’, poi scegli ‘wp-content’ e, infine, fai clic su ‘themes’. Trasferisci la cartella del tema in “themes” semplicemente trascinandola.

Questo processo richiede alcuni minuti. Una volta che è terminato torna nel tuo pannello d’amministrazione WordPress e recati in ‘Aspetto-Temi’. Clicca sul tema WordPress che hai caricato e attivalo.

Sia che decidi di caricare il tema WordPress dal pannello di amministrazione o di caricarlo tramite client FTP ricordati di ripetere la medesima operazione con il Tema Child. Non sai di cosa sto parlando? Continua a seguirmi sul blog e sui social perché presto farò un articolo proprio dedicato ai Temi Child e alla loro importanza.

Tu sei riuscito a installare il tuo tema WordPress?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.